.
Annunci online

  silvioforever [ Avanti! ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


RICONTIAMO
DAW
LIBERO
ILGIORNALE
Belpirla
LaZanzara
Antonio
Mariosechi
GRAZIEBERLUSCONI
NO D'ALEMA
SI VOTA SI

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


25 maggio 2006


"Voto all'estero è stato truccato"

Un documentario svela presunti brogli

Ancora una volta le ultime elezioni sono sotto accusa. Nel mirino questa volta però c'è il voto degli italiani all'estero e, in particolare, quello in Sud America. In un documentario girato proprio nei giorni delle votazioni per conto del canale satellitare Cult, due candidati dei Ds si accusano a vicenda di frode, mentre un dirigente della Quercia li avverte: "Dovete stare zitti, se si rivota perdiamo". Questo è quanto svela Il Giornale.

In Hermanos de Italia, (questo è il titolo del documento in presa diretta, girato prima e dopo le ultime votazioni degli italiani all'estero) si denunciano brogli da parte della sinistra. Due candidate dei Ds, Mirella Giai e Marisa Bafile, una beffata e l'altra eletta, accuserebbero di truffa Edoardo Pollastri, eletto, vicino alla Margherita e in ottimi rapporti con il responsabile esteri del partito Franco Danieli, ma l'emissario della Quercia Norberto Lombardi, dopo uno scontro durissimo, le pregherebbe di tacere.

Mirella Giai era stata proclamata eletta, ma dopo un fantomatico riconteggio, il seggio le era stato tolto per darlo all'indipendente Edoardo Pollastri. Secondo la Giai quel ritocco sarebbe una volontà del partito, visto che tra i sei eletti all'estero la maggior parte sono esponenti dei Ds. Quindi insieme con Marisa Bafile si reca da Norberto Lombardi per spiegare i suoi sospetti.

L'emissario di Piero Fassino cerca di calmare la Giai, ma la reazione è durissima: "Io faccio denuncia, rendo pubblica la frode". Lombardi cerca ancora di tenere bassi i toni: "Questa cosa meno si agita e meglio è...". Interviene anche la Bafile: "Io non sono d'accordo. Il partito ci deve dare sostegno legale. Se le cose stanno così, dovrete trovarvi solo dei Pollastri! Altrimenti quanto chiederete qualcosa alla rete dei Ds vi arriverà una pernacchia internazionale! Non mettete in mezzo personaggi come Pollastri e Pallaro che vabbè...". Ci sarebbe anche una telefonata con cui Danieli prometterebbe alla Giai un posto al ministero per gli Italiani all'estero per "risolvere la sua parte economica". Secondo il Giornale la Giai e la Bafile avrebbero scritto un dossier sul voto che minacciano di rendere noto nei prossimi giorni.




permalink | inviato da il 25/5/2006 alle 13:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     aprile        giugno